Psicologia - Psychology

Home         View page in basic format

PSICOLOGIA - DEFINIZIONI

 

Psicologia = Studio della psiche.

Il termine psiche si riferisce alla parte mentale nel dualismo psicofisico formulato da Decartes (rex cogitans vs. rex extensa cioè mentale vs. fisico intese come entità separate).

La psicologia si divide in psicologia filosofica o speculativa e psicologia scientifica. La psicologia filosofica si occupa, sul piano epistemologico, dei presupposti teorici delle costruzioni psicologiche, mentre quella scientifica si occupa del comportamento umano in quanto osservabile e misurabile.

Del comportamento normale si occupa la psicologia, di quello anormale la psicopatologia

 

Psicologia = Scienza che studia i processi psichici, coscienti e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici (emozioni, motivazioni, personalità ecc.).

[Treccani enciclopedia]

 

Psicologia = Scienza che studia la psiche, che analizza i fenomeni e i processi psichici. A seconda dell’impostazione, si distinguono una p. razionale (o filosofica), che ricerca il principio ontologico dell’attività psichica, e una p. scientifica (o sperimentale), che indaga sulle manifestazioni di tale attività, riferita in senso lato a un principio di rappresentazione oggettiva e di comportamenti orientati, operante non solo nell’uomo ma anche negli animali dotati di strutture nervose. A seconda dell’oggetto o del metodo si distinguono inoltre: p. del profondo, espressione introdotta nel 1911 dallo psichiatra svizz. E. Bleuler per indicare la psicanalisi e gli attesi sviluppi di una psicologia scientifica; p. analitica, la dottrina psicanalitica di C. G. Jung, che si differenzia da quella di S. Freud soprattutto per l’introduzione della nozione di inconscio collettivo; p. individuale, la dottrina psicologica del neurologo e psicanalista austr. A. Adler, denominata anche p. dell’Io (v. io, n. 2 d); p. cognitiva, quella che si propone di ricostruire i rapporti tra esperienza e strutture categoriali; p. del comportamento, altro nome del behaviorismo (v. anche comportamentismo); p. differenziale (v. differenziale, n. 1 a); p. dinamica (v. psicodinamica); p. etnica (o etnografica), parte della psicologia differenziale che studia le caratteristiche psicologiche degli individui appartenenti a gruppi etnici differenti, e quindi i caratteri psichici peculiari di un dato gruppo; p. della forma, locuz. talvolta usata in luogo del ted. Gestalttheorie (v.); p. del lavoro, quella che analizza e seleziona le attitudini personali in funzione degli impieghi lavorativi e studia le interazioni tra gli individui negli ambienti lavorativi; p. medica, che provvede la psichiatria di nozioni classificatorie e interpretative; p. patologica, lo stesso che psicopatologia; p. pedagogica (o psicopedagogia), lo studio di tutti i comportamenti che possono essere stimolati e osservati in situazioni pedagogiche; p. sociale, parte della psicologia che studia il comportamento dell’individuo in quanto membro di un gruppo sociale e le influenze che i membri del gruppo esercitano individualmente o collettivamente sul suo comportamento; p. dello sviluppo (o p. genetica), orientamento di studî a carattere sperimentale avviato dallo psicologo svizzero J. Piaget (1896-1980), detto anche epistemologia genetica in quanto si occupa principalmente dello sviluppo del pensiero da un punto di vista sia psicologico sia logico-filosofico; p. dell’età evolutiva, quella che studia lo sviluppo psichico degli individui o dei gruppi nel periodo compreso tra la nascita e l’inizio dell’età adulta. Per analogia, si parla anche di una p. animale, nella quale si distinguono una tendenza etologica basata sullo studio del comportamento di una determinata specie animale nel suo ambiente naturale di vita, e una tendenza comparativa (per cui si istituisce anche una p. comparata) fondata sullo studio, in condizioni sperimentali, del comportamento di alcune specie animali (ratto, scimpanzè, ecc.) raffrontato con quello umano.

[Treccanii vocabolario]

 



Generalità
TED Psychology

Quali-sono-alcune-risorse-che-uniscono-psicologia-e-filosofia (Quora)

En.wikipedia.org/wiki/Systems psychology

It.wikipedia.org/wiki/Psicologia sistemica

Psicologia (Treccani)

Scienza che studia la psiche, che analizza i fenomeni e i processi psichici.

Scienza che studia i processi psichici, coscienti e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici (emozioni, motivazioni, personalità ecc.).

 

1 La p. come dottrina filosofica dell’anima
1.1 L’età classica
1.2 Il Medioevo
1.3 L’età moderna

 

2 L’affermazione della p. scientifica

 

3 P. applicata

 

4 P. ambientale

 

5 P. animale

 

6 P. dell’arte

 

7 P. clinica 
7.1 Significato di clinico
7.2 Oggetto di studio
7.3 Strumenti
7.4 Motivazioni

 

8 P. comparata

 

9 P. di comunità

 

10 P. differenziale

10.1 Metodi
10.2 Differenze di sesso
10.3 Differenze di età
10.4 Tipologie psicologiche

 

11 P. esistenziale

 

12 P. dell’età evolutiva (o dello sviluppo)
12.1 Suddivisioni
12.2 Ricerche ‘longitudinali’
12.3 Il neonato
12.4 Età prescolare
12.5 Sviluppo affettivo e sociale
12.6 Il contesto

 

13 P. fisiologica
13.1 Principi
13.2 Tecnologie di indagine

 

14 P. forense

 

15 P. del lavoro
15.1 Psicotecnica
15.2 L’influsso del taylorismo
15.3 Selezione professionale
15.4 I test
15.5 Orientamento professionale
15.6 Relazioni umane

 

16 P. della musica

 

17 P. pedagogica o psicopedagogia

 

18 P. sociale (o psicosociologia)
18.1 Principi
18.2 Interazione
18.3 Gruppi tematici
18.4 Cognizione sociale

 

19 Altre branche della psicologia

 

 


Corso avanzato di psicologia (video di Roberto Ruga)

Psicologia (Wikipedia)

La psicologia è la scienza che studia i processi psichici e mentali, nelle loro componenti consce e inconsce, attraverso l'uso del metodo scientifico e/o appoggiandosi ad una prospettiva soggettiva intrapersonale. Tale studio riguarda quindi i processi cognitivi e intrapsichici dell'individuo, il comportamento umano individuale e di gruppo, ed i rapporti tra il soggetto e l'ambiente.

 

Attualmente la psicologia è una disciplina composita; i suoi metodi di ricerca sono sperimentali (di laboratorio o sul campo) oppure etnograficamente orientati (ad esempio: alcuni approcci della psicologia culturale); hanno una dimensione individuale (ad esempio: studi di psicofisica, psicoterapia individuale, ecc.) oppure una maggiore attenzione all'aspetto sociale e di gruppo (ad esempio: lo studio delle dinamiche psicologiche nelle organizzazioni, la psicologia del lavoro, ecc.). Queste diversità di approccio hanno prodotto diverse sottodiscipline psicologiche, con differenti matrici epistemologico-culturali di riferimento. In particolare l'uso del metodo scientifico in taluni ambiti si evidenzia nell'osservazione/misurazione dall'esterno dei fenomeni psichici-cognitivi e all'uso congiunto della statistica come strumento di analisi dei dati rilevati.

La psicologia si differenzia dalla psichiatria, che è una disciplina medica, focalizzata sull'intervento di tipo farmacologico in merito ai disturbi psicopatologici, in comune però con la psicologia clinica ed i relativi interventi psicoterapeutici.


Great Psychologists - Grandi psicologi

Teorie, indirizzi e scuole psicologiche e psicoterapiche

Concetti psicologici

Teorie della personalità - tipologie umane

Seele und Gesundheit Informationen zu Psychiatrie und Psychotherapie

Sueddeutsche.de/thema/Psychologie

Branche della psicologia
Psicologia clinica

En.wikipedia.org/wiki/Theme-centered interaction

Psicologia sociale (o psicosociologia)

Psicologia pedagogica o psicopedagogia

Psicologia dell’età evolutiva (o dello sviluppo)

Psicologia fisiologica

Psicologia applicata

Psicologia della musica

Psicologia comparata

Psicologia del lavoro

Psicologia ambientale

Psicologia animale

Psicologia transculturale

Psicologia ostetrica

Psicologia ospedaliera

Psicologia medica (psicosomatica)

Psicologia gerontologica

Psicologia forense

Psicologia esistenziale

Psicologia differenziale

Psicologia di comunità

Psicologia dell’arte

Psicologia filosofica

Psicologia dinamica

psicoanalisi

psicologia analitica

psicosintesi

psicologia individuale


Cognitivismo

Comportamentismo

Costruttivismo

Neuropsicologia

Psicologia culturale

Psicologia dello sport

Psicologia della salute

Psicologia generale

Psicologia positiva

Psicologia dei gruppi

Terapia cognitiva

Terapia comportamentale

Terapia cognitivo-comportamentale

Psicologia transpersonale

Psicologia umanistica

Psicometria

Test di personalità

Analisi transazionale

Ipnoterapia

Psicodramma

Psicologia con la procedura immaginativa

Riabilitazione neuropsicologica

Terapia familiare

Terapia breve strategica

Terapia di gruppo

Vegetoterapia

Da sistemare
Seele-und-gesundheit.de

Cmt-ig.org

Connectionism (Wikipedia)

Connectivism (Wikipedia)

Quipsicologia.it

Copion psicologico e cambiamento

Cypberpsychology (w3.uqo.ca)

Psyeventi.it

La resistenza dell'inconscio

Psicoanalisti illustri (video di Roberto Ruga)

Psychologicalscience.org

Newspsicologia.com

https://www.facebook.com/Newspsicologia

Psicoanalisi della società moderna (S. Freud)

Cybertherapy, placebos and the dodo effect: Why psychotherapies never get better

La svolta relazionale. Considerazioni sulla Psicoanalisi Relazionale

Theory of human motivation (A. H. Maslow)

  • Phisological needs
  • Safety needs
  • Love, affection and belongingness needs
  • Esteem needs
  • Self-actualisation needs 


Humor in Therapy: Using It Effectively and Responsibly

L’USO DELL’UMORISMO E DELLA RISATA IN TERAPIA

Henri Laborit - Mon oncle d'Amerique

Virtual Reality Treatment for Anxiety - exposure therapy

https://www.youtube.com/results?search_query=anxiety+therapy+virtual+reality

Introduction to human needs psychology

Psicoanalisi - Psychoanalysis

Unmet needs psychology

Cyberpsychology

Andrea Vitale

Interstress.eu

Online counseling

Topiche freudiane

Prima topica

1 un "sistema psichico inconscio", costituito dai contenuti psichici non compresi nel campo attuale della coscienza: essi sono "dinamicamente" attivi, in quanto esercitano una pressione permanente volta ad ottenere l’accesso alla coscienza, ma incontrano forze contrarie (di "rimozione") che glielo vietano; riescono così ad esprimersi in genere soltanto attraverso dei "derivati": sintomi, sogni, paraprassi…

2 un "sistema psichico preconscio", costituito da contenuti psichici anch’essi non compresi nel campo attuale della coscienza, ma che possono essere facilmente resi consapevoli dal soggetto stesso senza necessità di trasformare il suo psichismo, quindi senza resistenza e aiuti esterni;
3 un "sistema psichico conscio", costituito dai contenuti psichici compresi, invece, nel campo attuale della coscienza.

 

Seconda topica

1 l’ "Es": completamente inconscio, è il serbatoio di tutte le pulsioni (sessuali, aggressive, autoconservative…) nella loro espressione psichica; tali contenuti pulsionali sono in parte ereditari o innati, in parte rimossi e acquisiti.

2 l’ "Io": è il mediatore tra le rivendicazioni dell’ Es, gl’imperativi del Super-io e le esigenze della realtà esterna: deve mediare i conflitti non soltanto tra Es e realtà, ma anche quelli tra Es e Super-io. L’ Io svolge inoltre funzioni coscienti attinenti al pensiero vigile (processi secondari, attenzione, percezione, giudizio, memoria…) ma non coincide con il sistema conscio: infatti esso svolge anche funzioni difensive in gran parte inconsce.
3 il "Super-io": in buona parte inconscio, svolge un ruolo assimilabile a quello di un giudice o di un censore nei confronti dell’ Io, e le funzioni attribuitegli sono la coscienza morale, l’autosservazione, la formazione di ideali. Esso si costituisce in parte per l’interiorizzazione dei divieti e delle richieste dei genitori, e in parte per proiezione delle pulsioni del soggetto ("autorità interiorizzata"). 


La psicologia italiana raccontata a mia figlia (video)

Psicoterapia multimediale

Manuale di psicologia personale

Generale
Psicologi-online.it

I miei libri di psicologia

Trends in Psychology: 2013

6 Mind-Blowing TED Talks About Psychology & Human Behavior

Introduction to psychology (coursera)

Malattie mentali

Le malattie mentali si distinguono in psicosi e nevrosi. Le psicosi, tra cui la schizofrenia, sono le forme più gravi di sofferenze psichica dove una profonda lesione della personalità rende difficile il rapporto con se stessi e col mondo esterno mentre le nevrosi sono più frequenti e meno gravi in quanto l’individuo riesce a mantenere un buon contatto con la realtà. 

La nevrosi può essere:

  • Fobica: è presente nell’individuo una paura irragionevole ed incontrollabile legata ad alcune situazioni specifiche (ad es. folla, spazi aperti, spazi chiusi, animali ecc.) od oggetti
  • Ossessiva: l’individuo è in continua lotta con idee che lo assediano (ad es. ossessione della pulizia, ossessione di dover chiudere la porta ecc.)
  • Isterica: L’individuo si trova in una situazione conflittuale per cui da un lato ha un bisogno, un desiderio, e dall’altro non può esprimerlo e soddisfarlo a causa della repressione del suo Super-Io. Il bisogno troverà allora espressione nel sintomo (isterico), ossia in un disturbo fisico (paralisi temporanea, convulsioni, amnesia, svenimento ecc.) non causato da danni reali all’organismo.

 

Fonte

 

 



Bisogni umani

Portali
Stateofmind.it

Spektrum.de/psychologie-hirnforschung

Nature.com/subjects/psychology

Psychologytoday.com

Psychology.about.com

Psychcentral.com

Gruppi di discussione
Web Links by Psychology Subject Area

It.discussioni.psicologia

Reddit.com/r/psychology

TED Psychlogy

Quora.com/Psychology

Psychology links (reddit)

Psyarticles.com

Psychology forums and discussions

Thepsychfiles.com

Miscellanea
5 New Theories on the Cause of Depression

La psicoanalisi contemporanea e la mente relazionale

Scienze cognitive

Psychtronics.com

Psicoanalisi relazionale

Psicoanalisi intersoggettiva

Kurt Lewin e la Teoria del campo

Carl Gustav Jung - part 1 - Umberto Galimberti

Carl Gustav Jung - part 2 - Umberto Galimberti

Towards cyberpsychology

Carl Gustav Jung - part 3 - Umberto Galimberti

Core concepts in the field of psychology

Eric Berne Transactional Analysis (video)

The Psychology of Change

Carl Gustav Jung - part 4 - Umberto Galimberti

Carl Gustav Jung - part 5 - Umberto Galimberti

Personal psychology (thespiritscience.net)

Change your posture, change your life ("fake it till you become it")

Aboutpeople.com

FREUD, LA TEORIA DELLE PULSIONI

Oedipus and Electra complexes

Regression

Repression

The Stanford Prison Experiment

Why do humans have a conscience? Is there any evidence to support the idea that other animals also possess conscience?

Subconscious mind can not understand the word NO, it cannot deal with negatives

Conscience vs consciousness

Ten Surprising Facts About Rejection

What are the most awesome psychological facts that you know of?

Brain decides seven seconds before you decide - Do we control our brains or do our brains control us?

"An experiment at the Max Planck Institute, Berlin, in 2008 showed  that when you decide to move your hand, the decision can be located in your  brain, with an MRI scanner, before you are aware you have made a  decision. The delay is around six to seven seconds. During that time, your mind  is made up but your consciousness doesn’t acknowledge the decision until  your hand moves.
One interpretation of this is that your consciousness – the thing you  think of as ‘you’ – is just a passenger inside a deterministic  automaton. Your unconscious brain and your body get on with running your  life, and only report back to your conscious mind when necessary to  preserve a sense of free will. But it’s just as valid to say that when  you make a decision, there’s always a certain amount of background  processing going on, which the conscious mind ignores for convenience". Robert Jones [1]

 

http://www.quora.com/Psychology/What-are-the-most-awesome-psychological-facts-that-you-know-of


The elevator experiment

The 12 cognitive biases that prevent you from being rational

Jonestown mass suicide

60% people will torture a random stranger if an unknown person in a Lab coat asks them to (The Milgram Experiment )

The Mozart Effect

If you smile, even if you're in a bad mood, it will immediately improve your mood because the simple action of thinking about smiling and using the muscles is enough to trigger happy chemicals in the

Dopamina

La dopamina ha molte funzioni nel cervello, gioca un ruolo importante in comportamento, cognizione, movimento volontario, motivazione, punizione esoddisfazione, nell'inibizione della produzione di prolattina (coinvolta nell'allattamento materno e nella gratificazione sessuale), sonno, umore,attenzione, memoria di lavoro e di apprendimento. Agisce sul Sistema nervoso simpatico causando l'accelerazione del battito cardiaco e l'innalzamento della pressione sanguigna. La dopamina viene rilasciata a livello centrale dalla substantia nigra e la sua azione è mirata a modulare l'attività inibitoria dei neuroni GABAergici. Neuroni dopaminergici (cioè, i neuroni il cui principale neurotrasmettitore è la dopamina) sono presenti soprattutto nella zona tegmentale ventrale del mesencefalo, nella substantia nigra, e nel nucleo arcuato dell'ipotalamo.

 

Stimoli che producono motivazione e ricompensa (fisiologici quali il sesso, cibo buono, acqua, o artificiali come sostanze stupefacenti, o elettrici ma anche l'ascolto della musica), stimolano parallelamente il rilascio di dopamina nel nucleus accumbens. Al contrario il piacere prodotto da questi stimoli è soppresso da lesioni dei neuroni dopaminergici o dal blocco dei recettori alla dopamina in questa stessa area. Si è visto che bloccando il recettore D2, si ottiene ancora la liberazione di dopamina e la trasmissione del piacere incrementa. Su questo principio si basa la cura della depressione, che consiste nel bloccare il recettore D2 e fare liberare quanta più dopamina possibile, per risollevare il tono dell’umore in modo farmacologico.

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Dopamine

 

http://youtu.be/axrywDP9Ii0

 


10 Tips to Talk About Anything with Anyone

Why we need more visual texts in our teaching and learning

http://mgleeson.edublogs.org/2013/07/14/2760/



Personality tipologies - Tipologie della personalità

Metafora dell'apparecchio dentale

Io credo (o meglio preferisco credere) nel libero arbitrio, ma in modo differito, nel senso che quello che *voglio* in questo momento, se è in contrasto con le mie motivazioni inconsce, ci mette parecchio tempo prima di essere recepito e poter agire a livello inconscio (è questo che conta!), tempo che può durare giorni, settimane o anni, ma solo a condizione di uno sforzo tenace, duraturo e paziente da parte della coscienza, coerentemente con quanto detto da Phoenix. Cambiare l'inconscio è come raddrizzare i denti storti. Ci vuole tempo e bisogna portare di continuo l'apposito apparecchio!

Top 10 Psychology Career Trends

Ten Surprising Facts About Rejection | Psychology Today

Left Brain vs Right Brain

Parliamo di Psicologia (videos)

Susan Blackmore - Brain, Mind, and Consciousness - Skeptics

Theory and Psychology (premium articles)

Space123.net/psicologia

Ingredienti per rapporti umani felici

Examining the Society of Mind

Natural Happiness: The Truth About Exercise and Depression

MEINE WOCHE AUF FRAUEN-VIAGRA (afrodisiaci femminili - aphrodisiacs for females)

Love - Amore

Creativity - Creatività

Placebo / Nocebo

Social Thinking

Klitoris - Die schöne Unbekannte - Teil 3.avi (video)

Introduzione ai gruppi operativi (PDF)

Intervista ad Aldo Carotenuto su Jung

Needs and Feelings - Bisogni e sentimenti

Melanie Klein

Social perceptiveness

Fototerapia e arteterapia

An exploration of group psychology with reference to winnicott and bion

Higher consciousness, super consciousness, collective consciousness (Wikipedia)

Super consciousness (Yoga), objective consciousness (Gurdjieff), Buddhic consciousness (Theosophy), Cosmic consciousness, God-consciousness (Islam, Hinduism), and Christ consciousness (New Thought), Collective consciousness



Conscious, preconscious, unconscious, subconscious, superconscious



Fotografia e psicologia

Lifepsych.com

What is mental health?

Cognitive science

Realities Matrix

The Melancholic Existentialism of Ernest Becker

Human kind cannot bear very much reality

quotation by T. S. Eliot

Erikson's "centaur" model of man

Erikson (1950, p.192) described as his "centaur" model of man as a creature torn between the forces of nature (id) and the claims of culture (ego and superego) and his psychobiological view of the mind as a control apparatus for the management of “the beast within,” 

Beckinstitute.org

How does the brain work?

Escape from freedom (Erich Fromm's book)

Henry Markram: A brain in a supercomputer (video)

Introversione, essere introverso

Mandala

Self-Management & Mind-Management

Self-help, self-improvement and self-therapy sites

Cosa determina il mio comportamento?

Relaxation Techniques

Belonging and Individuation

Jock's Psychiatry & Philosophy (video)

The Mean World Syndrome - Desensitization & Acceleration (video)

Brain Rules (notes from John Medina's book)

Cultivation theory (Wikipedia)

Videos
TED conferences on Psychology

Jill Bolte Taylor's stroke of insight

Ted.com/talks/vilayanur ramachandran on your mind

Silvio A. Merciai



Il comportamento umano - Human behaviour

Home         View page in basic format